Control room

La nostra control room è stata progettata secondo il criterio RFZ ed è stata pensata per essere utilizzata sia per fare i lavori di missaggio e mastering che per registrare voci e strumenti. Mentre nelle vocal booth si tende a rendere il suono molto morto a causa delle dimensioni ridotte, affinchè si elimini quell’effetto di suono inscatolato, la nostra control room è la stanza con un suono più aperto e legnoso ed è fantastica per le registrazioni vocali in quanto è basata su un progetto acustico sofisticato dove sono state mantenute parzialmente anche delle aree riflettenti tramite una parete inclinata in modo da non assorbire eccessivamente alcune armoniche e diffondere / disperdere meglio il suono. La control room proprio come la vocal booth dispone di pareti e soffitto riempiti di lana di roccia ricoperta in alcune aree da una plastica che riflette le alte frequenze e delle doghe in legno calcolate maticamente per assorbire le frequenze medio-basse che rendono il suono fangono e riflettere / disperdere le frequenze alte. Una zona priva di riflessi (RFZ) è l’area nella stanza intorno alla posizione di ascolto in cui nessun primo eco riflesso raggiungerà l’ascoltatore.